Telescopici elettrici acquistabili con i bandi ISI INAIL 2024 e PNRR

Con l’uscita del nuovo bando ISI INAIL 2024 è possibile acquistare i telescopici elettrici Faresin ad un prezzo estremamente vantaggioso grazie ai contributi a fondo perduto, fino a 130.000€.

I sollevatori telescopici elettrici rientrano anche nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) che prevede contributi a fondo perduto fino all’80% della spesa ammissibile per l’ammodernamento del parco macchine agricole e per gli investimenti finalizzati all’efficientamento della produzione.

I telescopici elettrici Faresin permettono alle aziende agricole di compiere movimentazioni senza emettere emissioni inquinanti e in assoluto silenzio, grazie all’alimentazione 100% elettrica. Possono essere utilizzati anche in spazi indoor come serre, magazzini, vivai, stalle,…

Il modello perfetto per le farm di ogni dimensione è il 6.26 FULL ELECTRIC in quanto si adatta a qualsiasi tipo di utilizzo grazie alla capacità di sollevamento di 2,6 ton e ad un’altezza massima di 6 m. Gemello della versione con motore endotermico, nasce per essere l’alternativa ecologica senza compromessi. Il battery pack da 80 V, completamente rinnovato e con una densità energetica migliorata, può avere tre differenti capacità:

  • 24 kW/h (315 Ah) con autonomia fino a 6 ore
  • 32 kW/h (420 Ah) con autonomia fino a 8 ore
  • 43 kW/h (560 Ah) con autonomia fino a 11 ore

Per quanto riguarda le modalità di ricarica, i telescopici elettrici Faresin possono essere configurati con ben quattro diversi sistemi, a seconda della frequenza di utilizzo e dall’intensità dei cicli di lavoro. Le tipologie di ricarica sono (con riferimento alla batteria di 315 Ah):

  • Caricabatterie on board standard monofase (fornito di serie) completamente ripensato e con tempi di ricarica dimezzati rispetto alla versione del 2018
  • Caricabatteria esterno trifase che carica la batteria in poco più di 3 ore
  • Caricabatterie esterno FAST trifase, per ricariche estremamente rapide in poco più di un’ora
  • Caricabatterie FAST onboard per ricariche veloci, in poco più di due ore, con la comodità di non utilizzare un supporto esterno, e che può sfruttare sia interfaccia monofase sia trifase.

Gli altri telescopici elettrici Made in Faresin sono quelli della Big Range Full Electric, gamma che comprende macchine con bracci estensibili che raggiungono i 14 o i 17 metri di altezza con una capacità di carico di 4, 4.2 o 4.5 tonnellate.

Vista l’importanza che rivestono le agevolazioni fiscali e i contributi negli investimenti del mondo agricolo, Faresin Industries mette a disposizione un servizio di consulenza per la valutazione della misura più idonea all’investimento. Contattaci per ricevere maggiori informazioni.

WhatsApp Image 2024 01 11 at 08.18.58 3
Picture of Giorgia

Giorgia

Mi chiamo Giorgia e mi occupo della comunicazione e delle relazioni con la stampa. Sono molto creativa e mi diverto a liberare il mio estro nella produzione di contenuti come articoli, foto e video. La curiosità è il mio mantra. Sono appassionata di marketing e di comunicazione innovativa, e sono sempre attenta alle nuove tendenze.
Articoli correlati
FS-range-Telehandler-in-Kapadokya

La serie FS Middle sbarca in Turchia

Il 22 maggio scorso è stata presentata ufficialmente sul mercato turco la nuova serie di caricatori telescopici FS Middle. Per l’occasione la presentazione davanti ad una folta rappresentanza di politici ed amministratori locali e ad sindaco della città di Nevşehir, nel cuore della Cappadocia.

Faresin a Fieragricola 2024

Produttività e sostenibilità per tutti gli agricoltori Nel 2024 Faresin sarà nuovamente presente a Fieragricola di Verona, con grandissime novità dedicate alla zootecnia e all’agricoltura

leader pf3 40 mc

Leader PF3 ora con 40 mc di capacità

I semoventi Faresin sono sempre più enormi L’ammiraglia di gamma Leader PF3, inizialmente proposta nelle cubature 30 e 36 m3, ora è disponibile anche con

Condividi su:
EU+PONIC_Riaccendiamo_lo_sviluppo+MIMIT

ERAMIX - Electric and Robot driven mixing technologies for the future sustainable agriculture

Nella proposta progettuale il team R&D Faresin sarà impegnato in attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Le stesse saranno portate a termine mediante l’apporto intellettuale di tecnici interni all’azienda, avvalendosi del supporto di specialisti esterni, tra gli altri: Service Group R&D, dell’Università degli studi di Padova. Il progetto è stato sostenuto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy attraverso la concessione di un contributo diretto alla spesa pari a 1.960.732 € e di un finanziamento a tasso agevolato pari a 1.386.222 €.

Puntualmente, le finalità di progetto si riassumono nei seguenti punti:

• massimizzazione del benessere dell’animale: precision feeding, benessere dell’ambiente stalla;
• elettrificazione dei sistemi di propulsione per carri miscelatori;
• farm del futuro:
• sviluppo della guida autonoma per i carri di miscelazione
• sviluppo di un MES per la gestione del processo: precision farming
• implementazione del calcolo della carbon footprint di processo in real-time analizzata in tempo reale e riferita al litro di latte prodotto

Le attività prevedranno tutti gli step necessari alla realizzazione di una nuova gamma di prodotto: dalla fattibilità, alla progettazione, alla realizzazione e test, una pluralità di work packages sono volti alla realizzazione e validazione di prototipi di carro miscelatore, full electric, anche con guida autonoma e con features digitali che porteranno alla rivoluzione delle attuali pratiche operative del settore di riferimento.

Infine, il progetto rispetta il principio DNSH (“Do No Significant Harm”), di cui all’articolo 17 del regolamento (UE) 2020/852 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2020. La quantificazione dell’impatto ambientale associato alle soluzioni sviluppate nel corso del progetto agevolato viene condotta facendo ricorso a strumenti di LCA (Life Cycle Assessment) grazie alla collaborazione con la società Service Group R&D.