FARESIN A WORLD AG EXPO 2022: MACCHINE PRONTE PER L’AGRICOLTURA DI DOMANI

World ag expo tulare

Le macchine Faresin protagoniste anche oltreoceano al World AG Expo. Alla fiera statunitense, che si terrà a Tulare (California) dall’8 al 10 febbraio, i carri miscelatori e i sollevatori telescopici del brand saranno esposti allo stand del distributore Diamond A Equipment. Con la partecipazione a World Ag Expo, Faresin Industries dimostra la sua determinazione ad espandere sempre di più la sua presenza sul mercato agricolo americano.

Guidata dal Presidente Sante Faresin con Silvia e Giulia Faresin, l’azienda ha saputo affermarsi grazie a una strategia industriale che ha sempre premiato l’eccellenza costruttiva e lo sviluppo di tecnologie intelligenti. Tecnologie progettate, sperimentate e realizzate all’interno stabilimento di Breganze con l’obiettivo di alzare costantemente l’asticella delle prestazioni e di offrire soluzioni costruttive all’avanguardia. Quasi 50 anni di esperienza nel settore, insieme con la ricerca avanzata, pongono Faresin in prima linea nell’innovazione, permettendo ai carri miscelatori e ai sollevatori telescopici di affermarsi sul mercato globale delle macchine agricole per contribuire non solo a migliorare il benessere degli animali negli allevamenti, ma ad ottimizzare cicli e carichi di lavoro degli operatori.

Novità a World Ag Expo: nuova gamma Commander

Al Wolrd AG Expo verrà presentata in anteprima mondiale la nuova linea di carri miscelatori trainati Commander, macchine di elevate capacità per allevamenti di grandi dimensioni. La serie è studiata per arrivare al volume straordinario di 40 mc con solamente due coclee verticali, garantendo un elevato rendimento quotidiano.  Il carro miscelatore Commander è indicato per le miscelate ricche di fieni, che sono caratterizzate da un basso livello di umidità e di conseguenza più voluminose.

I carri miscelatori trainati Commander consentono di ottenere miscelate perfette e omogenee in tempi rapidi, nel pieno rispetto della fibra grazie alla geometria interna della vasca. La particolare forma a cono dello stelo centrale e la chiusura superiore “Fast Cleaninig” elimina il pericolo di ristagno del prodotto aumentando così la salubrità della miscelata. L’innovativo sistema di pesatura programmabile consente di preparare ricette precise in modo semplice, funzionale e intuitivo.

Infine la linea Commander nasce predisposta per l’integrazione con il sistema di analisi NIR direttamente nella vasca di miscelazione, in grado di misurare in tempo reale le proprietà chimico-fisiche e il livello di omogeneità della razione.

Sollevatori telescopici Middle Range

Sempre più performanti e ai vertici della tecnologia, i telescopici Faresin sono progettati per soddisfare tutte le esigenze del cliente finale in termini di innovazione, affidabilità e design. Alla fiera di Tulare verrà esposto il modello 7.35 HLS 74 della Middle Range, la gamma più versatile in grado di destreggiarsi in ogni contesto agricolo. La pompa da 152 l/min con sistema LS (Load Sensing) dei telescopici Faresin permette di utilizzare la macchina con bassi giri motore per sollevare il carico attraverso tre movimenti in simultanea.

Il sollevatore 7.35 HLS 74 è caratterizzato da una trasmissione idrostatica a due marce meccaniche sincronizzate, una per movimentazioni precise all’interno dell’azienda agricola, l’altra per maggiore agilità durante i trasferimenti, che raggiunge la velocità massima 40 km/h. Inoltre la valvola rigeneratrice EcoFast, esclusiva Faresin, permette di lavorare con elevata rapidità del braccio ai minimi giri del motore Diesel, risparmiando così carburante e riducendo i tempi nel ciclo di lavoro.

Picture of Giorgia

Giorgia

Mi chiamo Giorgia e mi occupo della comunicazione e delle relazioni con la stampa. Sono molto creativa e mi diverto a liberare il mio estro nella produzione di contenuti come articoli, foto e video. La curiosità è il mio mantra. Sono appassionata di marketing e di comunicazione innovativa, e sono sempre attenta alle nuove tendenze.
Articoli correlati
FS-range-Telehandler-in-Kapadokya

La serie FS Middle sbarca in Turchia

Il 22 maggio scorso è stata presentata ufficialmente sul mercato turco la nuova serie di caricatori telescopici FS Middle. Per l’occasione la presentazione davanti ad una folta rappresentanza di politici ed amministratori locali e ad sindaco della città di Nevşehir, nel cuore della Cappadocia.

Faresin a Fieragricola 2024

Produttività e sostenibilità per tutti gli agricoltori Nel 2024 Faresin sarà nuovamente presente a Fieragricola di Verona, con grandissime novità dedicate alla zootecnia e all’agricoltura

Condividi su:
EU+PONIC_Riaccendiamo_lo_sviluppo+MIMIT

ERAMIX - Electric and Robot driven mixing technologies for the future sustainable agriculture

Nella proposta progettuale il team R&D Faresin sarà impegnato in attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Le stesse saranno portate a termine mediante l’apporto intellettuale di tecnici interni all’azienda, avvalendosi del supporto di specialisti esterni, tra gli altri: Service Group R&D, dell’Università degli studi di Padova. Il progetto è stato sostenuto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy attraverso la concessione di un contributo diretto alla spesa pari a 1.960.732 € e di un finanziamento a tasso agevolato pari a 1.386.222 €.

Puntualmente, le finalità di progetto si riassumono nei seguenti punti:

• massimizzazione del benessere dell’animale: precision feeding, benessere dell’ambiente stalla;
• elettrificazione dei sistemi di propulsione per carri miscelatori;
• farm del futuro:
• sviluppo della guida autonoma per i carri di miscelazione
• sviluppo di un MES per la gestione del processo: precision farming
• implementazione del calcolo della carbon footprint di processo in real-time analizzata in tempo reale e riferita al litro di latte prodotto

Le attività prevedranno tutti gli step necessari alla realizzazione di una nuova gamma di prodotto: dalla fattibilità, alla progettazione, alla realizzazione e test, una pluralità di work packages sono volti alla realizzazione e validazione di prototipi di carro miscelatore, full electric, anche con guida autonoma e con features digitali che porteranno alla rivoluzione delle attuali pratiche operative del settore di riferimento.

Infine, il progetto rispetta il principio DNSH (“Do No Significant Harm”), di cui all’articolo 17 del regolamento (UE) 2020/852 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2020. La quantificazione dell’impatto ambientale associato alle soluzioni sviluppate nel corso del progetto agevolato viene condotta facendo ricorso a strumenti di LCA (Life Cycle Assessment) grazie alla collaborazione con la società Service Group R&D.